Free Radical Design resusciterà TimeSplitters con il team originale di sviluppo

Free Radical Design era nato da una costola di Rare ed era diventato un team famoso grazie allo sparatutto TimeSplitters. Ora sembra proprio che si sia riformata la squadra originale e che TimeSplitters sia pronto a fare nuovi danni dopo uno iato durato oltre 15 anni.

Free Radical Design resusciterà TimeSplitters con il team originale di sviluppo
Free Radical Design resusciterà TimeSplitters con il team originale di sviluppo (foto: youtube)

La storia di Free Radical Design è una storia un po’ complicata e che ha visto il team passare per diverse acquisizioni prima di approdare nella costellazione di Deep Silver. La storia comincia quando un gruppo di sviluppatori di Rare che si erano incontrati lavorando al famoso gioco di GoldenEye e su Perfect Dark decidono di abbandonare lo studio e formare un nuovo team, Free Radical Design. Un team che ci ha dato tre capitoli dello sparatutto TimeSplitters su PS2.

A seguito di alcuni passi falsi lato economico, il team era finito in mano a Crytek, a sua volta in sofferenza poco dopo, e si era dovuto reinventare dentro Kock Media come Dambuster Studio. E sotto Koch Media/Deep Silver, il team originale si è riformato ed è pronto a lavorare su un nuovo capitolo di TimeSplitters.

Leggi anche –> Marvel’s Avengers mostra la skin di Hulk da Endgame e ne svela l’arrivo

Il lazzaro TimeSplitters in mano ai suoi creatori

Free Radical Design resusciterà TimeSplitters con il team originale di sviluppo
Free Radical Design resusciterà TimeSplitters con il team originale di sviluppo (foto: youtube)

Siamo a inizio anni 2000. TimeSplitters, in particolare il primo capitolo, fu un successo solido e corposo su PS2. Anche gli altri due capitoli continuarono sulla sua scia. E pure il successivo Second Sight ebbe il suo momento di gloria. Ma quando poi Free Radicals decise di produrre Haze l’laccoglienza gelida che tutti riservarono al gioco portò il team alla crisi e alla bancarotta.

Ed entrò in scena Crytek che acquisì lo studio. A quel punto tutti si aspettavano un nuovo TimeSplitters ma Crytek non si convinse mai che la fanbase sarebbe stata abbastanza sostanziosa da coprire i costi di produzione. In una intervista dell’epoca l’allora CEO di Crytek Cevat Yerli lo disse chiaramente. Poi anche Crytek nel 2014 incontrò problemi finanziari che portarono all’abbandono di parecchi membri del team, a causa di stipendi non saldati.

Leggi anche –> Ratchet and Clank Rift Apart su PC? Insomniac fa chiarezza

E TimeSplitters insieme al suo studio finirono nella mani di Koch Media/Deep Silver. E qui sono rimasti e sono tutt’ora. E la buona notizia è che, anche se il team aveva perso pezzi negli anni, ora tutti i membri originali sono tornati insieme e stanno attivamente lavorando proprio a un nuovo TimeSplitters e a un nuovo capitolo per Second Sight.

LINK UTILI

Free Radical Design resusciterà TimeSplitters con il team originale di sviluppo
Free Radical Design resusciterà TimeSplitters con il team originale di sviluppo (foto: youtube)