Gli utenti cinesi non sono contenti di Windows 10

Gli utenti cinesi stanno criticando la strategia di Microsoft che li obbliga a effettuare il passaggio a Windows 10. I post negativi nei confronti di Microsoft registrati sul microblog Weibo sono cresciuti di un milione e mezzo e non sembrano fermarsi.

Molti affermano di avere intenzione di intraprendere un’azione legale contro il colosso di Bill Gates, accusato di aver abusato della sua posizione dominante nel mercato e di aver calpestato i diritti dei consumatori, privandoli della libertà di scelta.

L’aggiornamento non concede infatti un’opzione di annullamento, ma permette solo di rinviare il processo a una data da definirsi. Yang Shuo, addetto alle pubbliche relazioni di una compagnia cinese, ha affermato di aver cancellato un meeting da 3 milioni di yuan (450.000 dollari) a causa dell’aggiornamento avvenuto a sua insaputa.

“Solo perché non ho visto la notifica, non significa che io abbia accettato” ha detto Shuo.

Vedremo nei prossimi giorni in che modo Microsoft si difenderà dalle accuse.

A computer screen shows features of the Windows 10 operating system at the Microsoft store at Roosevelt Field in Garden City, New York July 29, 2015.

Fonte: VENTUREBEAT

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *