God of War Egypt, nuove immagini fanno sognare gli appassionati

God of War Ragnarok è arrivato e i fan dell’esclusiva Playstation sono, come è giusto che sia, in estasi per il climax creato da Sony Santa Monica con Kratos ma per tanti c’è molto ancora da fare e da vedere e proprio il mondo in cui l’invincibile vendicatore si muove promette altro fuori dal freddo Nord: perchè non l’Egitto?

A novembre dello scorso anno, per esempio Cory Barlog, uno che insomma di God of War se ne intende, aveva risposto a un commento sul suo profilo Twitter accennando al fatto che c’è spazio anche per chiudere ventuali buchi di trama ancora lasciati aperti tirando in ballo Loki, il malefico giullare del pantheon norreno. Ma c’è un’altra fascinazione che i fan non riescono a scrollarsi di dosso ed è proprio quella della collisione del mondo di Kratos con il mondo delle divintà egizie.

nuovo gioco god of war
God of War Egypt (videogiochi.com)

Immaginate le ambientazioni de La Mummia ma con la spettacolarità di Kratos e di Atreus. Ecco, qualcuno lo ha fatto e ora anche noi un po’ cominciamo a sperare che davvero i membri del team Sony Santa Monica decidano di svernare al sud e migrare come uno stormo di eleganti ibis ispirati magari dal nuovo video che circola ora su Youtube realizzato da Teaserplay.

God of War Egypt, la furia del Faraone su Kratos?

Ci vuole un po’, qualche secondo in realtà, per identificare chi è il ragazzo che nei primi secondi del trailer realizzato da TeaserPlay fronteggia un Kratos un po’ più rugoso e con una barba punteggiata di un bioanco che non è di certo un residuo di neve. Uno degli elementi più affascinanti del lavoro dell’account Youtube è forse proprio immmaginare Atreus adolescente barbuto con i suoi occhioni azzurri e gli zigomi scolpiti che ricordano quelli di suo padre.

God of War Egypt nuovo video
Concept God of War Egypt (videogiochi.com)

A qualche commentatore del trailer fanmmade da TeaserPlay questo salto temporale non piace ma noi invece troviamo che sarebbe non solo esteticamente piacevole ma anche un modo per creare una storia diversa ed esplorare la dinamica padre figlio in un momento diverso della vita di entrambi. In un mabiente che è tutto un programma. Con l’aiuto della intelligenza artificiale, il concept trailer di God of War Egypt mostra in un montaggio serrato tutto un pantheon di divinità stizzite e mostri con una quantità spropositata di denti. Particolarmente affascinante è, a nostro avviso, la leonessa (non ha la criniera e non ha le strisce) e l’enorme serpente che mostra una serie di zanne affilatissime.

Un trailer in IA, un gioco in IA?

Di recente l’arte creata dalle intelligenze artificiali è diventata argomento di discussione su tutta la Rete. Da una parte c’è chi, a ragione, lamenta che gli allenatori delle IA artiste abbiano preso in realtà pezzi di arte prodotta da altri senza permesso ma a giudicare da quello che TeaserPlay è riuscito a fare, aggiustando il tiro e fornendo onestamente all’intelligenza artificiale materiale potrebbe stare per aprirsi un nuovo mondo per lo sviluppo dei videogiochi.