HookBang scende ufficialmente in campo per NBA 2K22 di Take-Two

Take-Two ha deciso di dare una spintarella al development della serie culto legata al basket NBA 2K, acquisendo HookBang. La mossa dovrebbe servire per lo sviluppo nextgen.

HookBang scende ufficialmente in campo per NBA 2K22 di Take-Two
HookBang scende ufficialmente in campo per NBA 2K22 di Take-Two (foto: youtube)

L’annuncio è arrivato direttamente sul sito ufficiale di Take-Two Interactive: HookBang entra nella famiglia di Visual Concepts, il developer della serie NBA 2K.

Leggi anche -> Microsoft potrebbe comprare Discord sganciando 10 miliardi di dollari

Take-Two, HookBang e lo sbarco su nextgen?

HookBang scende ufficialmente in campo per NBA 2K22 di Take-Two
HookBang scende ufficialmente in campo per NBA 2K22 di Take-Two (foto: youtube)

HookBang e Visual Concepts non sono gruppi estranei: i due team infatti hanno già collaborato all’ultimo capitolo dell’infinita saga del cesto ma adesso saranno legati a doppio a filo dato che HookBang entra ufficialmente nel team di Visual Concepts. Un po’ come quando un giocatore in prestito poi decidi di tenertelo.

La prima cosa che abbiamo pensato tutti è stata, chiaramente, che l’arrivo di HookBang come ufficiale membro del team responsabile dello sviluppo del prossimo NBA 2K22, significhi un’accelerazione sullo sviluppo per console nextgen. E sarebbe anche ora, commenterebbe qualche fan, visto che NBA 2K è l’unico gioco di basket in circolazione e ancora non ha fatto il grande salto sulle console di ultima generazione. O meglio, Take-Two lo ha pubblicato su PS5 e Xbox Series X/S ma solo dopo averlo fatto uscire su PS4 e Xbox One, un po’ come un retropensiero. Un prodotto pensato direttamente per le console nextgen deve avere al centro le potenzialità delle console nextgen.

Take-Two ha anche pensato ad un nome tutto loro per quelli di HookBang: il team infatti si chiamerà Visual Concepts Austin e lavorerà da una “nuova location non ancora annunciata nell’area metropolitana di Austin“.

Leggi anche -> L’asteroide 2001 FO32, il più grande del 2021, “sfiora” la Terra

Molto contento, ovviamente, Frank Ronan il CEO di HookBang che ha così commentato: “Lavorare con uno studio importante come è Visual Concepts su NBA 2K21 è stata un’occasione straordinaria per HookBang. Unirci formalmente a Visual Concepts e a 2K ci permette di imprimere un impatto maggiore sul prodotto, sulla compagnia e sulla community di sviluppatori di Austin.”

L’uscita probabile del nuovo NBA 2K22 è prevista tra qualche mese, la presenza di HookBang nel team, dovrebbe quindi dare a tutto lo sviluppo quella spintarella in più di cui a quanto pare il franchise ha bisogno.

Anche perchè ci sono altre palle in campo per Take-Two dopo essersi accaparrata anche la presenza e il nome di Tiger Woods per un prossimo titolo legato al golf.

E mentre aspettiamo, come sempre, un po’ di youtube-tv. A fondo pagina.

LINK UTILI