E3

I gamer non sono asociali: lo conferma uno studio

Al contrario di quanto i più pensino, i videogiocatori non sono affatto asociali: è l'Università della Carolina del Nord ad affermarlo, aggiungendo anche che eventi legati al mondo videoludico alimentano e stimolano la vita sociale delle persone, un fatto che dovrebbe essere ovvio per tutti, ma che così non è, come ci dice appunto il Dr. Nick Taylor.

"Abbiamo osservato il comportamento di centinaia di giocatori durante 20 manifestazioni, ed abbiamo fatto un sondaggio a campione tra 378 partecipanti:  quello che abbiamo notato è che sia che vincano sia che perdano, che si aiutino tra loro negli scontri o che si affrontino senza esclusione di colpi, i giocatori socializzano tra loro giocando, guardando gli altri giocare o semplicemente bevendo un drink insieme; il videogiocatore asociale al giorno d'oggi è l'eccezione, non la regola." ha concluso Taylor.

Inutile dire che noi videogiocatori, queste cose già le sapevamo...

Leave a reply