Il 2023 sarà l’anno dei lanci e delle missioni spaziali: ecco il cronoprogramma che ci attende

Tantissimi gli appuntamenti con lo spazio per il Nuovo Anno alle porte: tra lanci e missioni in orbita, ogni mese sono previste sfide di esplorazione e di conquista condotte in ogni angolo del Pianeta Terra, da Bruxelles a Cape Canaveral a Los Angeles. Scopriamo dunque alcuni degli eventi più importanti previsti nel calendario spaziale del 2023.

2023 Calendario Spaziale VideoGiochi.com 30 Dicembre 2022
Fonte: Pixabay – VideoGiochi.com

Lo sappiamo: lo spazio é sempre più una “terra di conquista”. Complici l’avanzamento tecnologico sempre più sofisticato, l’impellenza di soddisfare sempre più necessità in ambito di comunicazioni a livello satellitare e la “rediviva” urgenza percepita da alcuni big del settore – considerata folle da altri – di colonizzare altri pianeti e satelliti, lanci e missioni spaziali aumentano di anno in anno in modo significativo e, spesso, vertiginoso.

Ed il calendario spaziale del nuovo anno 2023 lo conferma con tutta evidenza: a partire immediatamente dal mese di Gennaio, con il primo lancio previsto per il giorno 9 del vettore RS1, realizzato dall’azienda di El Segundo di Los Angeles, ABL Space System, dalla base del Pacific Spaceport Complex in Alaska.

E poi subito il giorno successivo, il 10 di Gennaio, con il lanciatore pesante Falcon Heavy di SpaceX, il cui lancio, il quinto, é previsto da Cape Canaveral con due satelliti militari e la piattaforma con payload scientici LDPE a bordo. Per poi chiudere il mese con un lancio dalla base dello Spaceport Cornwall del Regno Unito, per mano della ISRO, ovvero l’Agenzia Spaziale Indiana.

I lanci e le missioni più importanti previsti da Febbraio a Dicembre 2023

Calendario Spaziale VideoGiochi.com 30 Dicembre 2022
Fonte: Pixabay – VideoGiochi.com

Fittissimi di appuntamenti anche i mesi successivi. A partire da Febbraio, di cui – per necessità di sintesi – citiamo solo il primo lancio del Vulcan VC2S della United Launch Alliance, per l’esplorazione lunare, previsto entro la fine del mese. Il razzo trasporterà anche il lander Peregrine, realizzato dall’azienda proivata di Pittsburgh Astrobotic Technology.

Non mancheranno anche viaggi privati, vere e proprie escursioni spaziali particolarmente esclusive, per missioni che potremmo definire di tipo “turistico”: come quella prevista per la fine del mese di Maggio, su un Falcon 9, che per circa due settimane porterà in orbita due ospiti, ma paganti, dell’Arabia Saudita, scortati dall’astronauta John Shoffner e dalla comandante Peggy Whitson.

Infine, riportiamo l’importante ripresa estiva del programma lunare da parte dell’India, dopo il tragico esito del tentativo precedente avvenuto nel Settembre 2019, quando la spedizione franò sulla superficie della Luna. Entro la fine di Giugno, infatti, é previsto il decollo dello Chandrayaan-3, con un rover ed un lander a bordo.