In Assassin's Creed Brotherhood era presente un indizio che rimandava ad Assassin's Creed Unity

Uno degli sceneggiatori della saga di Assassin's Creed, Jeffrey Yohalem, ha rivelato oggi una piccola curiosità circa Assassin's Creed Unity, che per coloro che non lo sapessero è il nuovo capitolo di questa nota saga che sarà rilasciato in autunno su PC, Xbox One e PlayStation 4. Jeffrey ha dichiarato che nella sequenza finale di Assassin's Creed Brotherhood veniva mostrato il Phrygian Cap, ovvero il simbolo di libertà usato durante la rivoluzione francese. Ciò testimonia che Ubisoft aveva già da tempo deciso che uno dei capitoli di Assassin's Creed sarebbe stato ambientato proprio durante questo particolarissimo periodo storico. Si tratta di un dettaglio sicuramente molto interessante che spingerà moltissimi utenti a spulciare ogni episodio di questa saga alla ricerca di possibili indizi che rimandino alle ambientazioni dei prossimi capitoli, che poi è proprio quello che vuole Ubisoft. Jeffrey Yohalem ha infatti riferito che non è la prima volta che lui e i suoi colleghi inseriscono in Assassin's Creed degli indizi in che rimandino alle future ambientazioni di questa saga.

Leave a reply