Incendio nel pollaio: ancora tormenti per le galline in Friuli

Come se fossimo in un videogioco di Fable (dove addirittura i polli vengono presi a calci), continua il terrore per le galline del Friuli: un incendio che ha colpito un pollaio di Zoppola mette a rischio la vita di alcune galline.

galline
Fonte: “Pixabay”

Un’ironia macabra quella che avvolge il pollame friulano, che si vede coinvolto in diversi incidenti che mettono a rischio la vita delle galline che abitano i pollai. Questa volta, a minacciare i pennuti è un incendio, scoppiato in maniera del tutto accidentale a causa di un fuoco mal custodito che, grazie al vento, è riuscito a raggiungere le assi di legno e ad appiccare l’incendio mettendo a rischio le galline. Nonostante ciò, il pollame è riuscito a salvarsi. È stato l’intervento dei Vigili del Fuoco del Distaccamento di San Vito al Tagliamento ad arrestare le fiamme. L’incidente si è verificato a Zoppola, vicino a Pordenone, e ha coinvolto un pollaio che è stato immediatamente messo in sicurezza dai Vigili del Fuoco, che hanno domato l’incendio.

Leggi anche –> Guardiani della Galassia vol 3, nuovi dettagli e la data d’uscita

Galline in pericolo: l’incendio

galline
Un altro incidente coinvolge un altro pollaio nei pressi di Pordenone. Nessuna vittima. Fonte: “Pixabay”

Le indagini hanno fatto risalire alla causa dell’incendio un possibile barbecue domestico che, ormai consumatosi, era stato lasciato incustodito dai padroni e i cui tizzoni sono stati probabilmente trascinati dal vento che in questi giorni sferza il nord Italia.

Leggi anche –> Oracle contro Google: la sentenza della corte suprema sul caso

Fortunatamente, la prontezza dei Vigili del Fuoco di San Vito al Tagliamento ha permesso agli stessi di domare in tempo l’incendio. Non risultano vittime (umani o polli) causate dall’incidente e i danni risultano estremamente limitati.

I buontemponi, sicuramente, si ricorderanno di un episodio, forse anche ben più tragico, che ha visto una parte di un pollaio di Pordenone demolito da un colpo di carro armato. Ironicamente, i due avvenimenti sono accaduti entrambi in Friuli ed entro un lasso di tempo ravvicinato. Se fossimo all’interno di un gioco di Zelda, dovremmo prepararci alla furia imminente di orde di pennuti estremamente arrabbiati e pericolosi.

LINK UTILI