John Carmack sarebbe "scioccato" se la realtà virtuale non facesse successo entro cinque anni

Oculus VR confida in Oculus Rift ed è convinta che sia la giusta strada da seguire. Perché non dovrebbe? Facebook ha acquistato la compagnia per 2 miliardi di dollari e il futuro dei videogiochi (e non solo) sembra essere nelle mani della realtà virtuale. John Carmack stesso, durante una conferenza a Hollywood tenutasi lo scorso fine settimana, ha dichiarato che sarebbe sconvolto se la realtà virtuale non divenisse un successo di massa nei prossimi cinque anni.

Spiega infatti: "Ci sono ancora un sacco di piccole cose che devono essere sistemate e che potrebbero essere migliorate da qualcun altro che non sia Oculus. Ma per il momento le cose sembrano andare per il verso giusto. Sarei scioccato se entro i prossimi cinque anni la realtà virtuale non venisse utilizzata ampiamente."

Durante la stessa conferenza è intervenuto anche Michael Abrash, scienziato capo di Oculus VR. Secondo la sua opinione, la realtà virtuale avrebbe ancora molta strada da fare perché non ci sono ancora persone che la utilizzano quotidianamente.

FONTE: VR Focus

Leave a reply