Per Hideo Kojima è fondamentale collaborare con i colleghi stranieri

In un’intervista rilasciata a Sugoi Japan, il celebre designer Hideo Kojima ha parlato del suo approccio lavorativo con i colleghi stranieri.

Anche se ultimamente sta lavorando prevalentemente in Giappone, non ama fare l’eremita e tende spesso ad avventurarsi all’estero, collaborare con altre persone e fare nuove esperienze. Dopotutto, il suo prossimo gioco, Death Stranding, è rivolto al mercato globale, ed un atteggiamento del genere è fondamentale. È impossibile operare nel settore videoludico se si è timorosi di sbagliare quando ci si confronta con personalità di altri paesi.

Kojima ha poi elogiato gli sviluppatori europei, in particolare quelli del nord, definiti da lui i migliori esperti di tecnologia. Non a caso, per il suo nuovo progetto ha scelto il motore grafico DECIMA, una versione modificata dell’engine progettato da Guerrilla Games (team olandese) per Horizon Zero Dawn.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *