Konami fa chiarezza su Silent Hills e sul futuro della serie

A quanto pare i terremoti in casa Konami non accennano a placarsi. Dopo le vicende legate a Metal Gear Solid V: The Phantom Pain e all'addio di Kojima, ora tiene banco la questione Silent Hills. Sia Guillermo del Toro che Normn Reedus hanno confermato che difficilmente il gioco verrà alla luce, ma ora a parlare e a fare chiarezza è la stessa Konami.

L'azienda è intervenuta ai microfoni di GameSpot, dichiarando che il contratto con l'attore (Reedus) è scaduto. Questo vuol dire che il buon vecchio Norman non sarà più impegnato nel progetto.

Per quanto riguarda invece il gioco, non è stato specificato se Silent Hills sarà sviluppato prima o poi, ma il publisher/sviluppatore ha dichiarato:

"Continueremo a sviluppare la serie Silent Hill".

Cosa può significare questo? Magari Konami ha dei piani per lo sviluppo di un nuovo Silent Hill legato a una nuova storia, magari totalmente differente da quella prevista per Silent Hills.

FONTE: GameSpot

Leave a reply