League of Legends: in arrivo le lezioni private grazie a un'azienda coreana

Non essere bravi a giocare a League of Legends in Corea presto non sarà più un problema.

Secondo il sito Gamemeca, infatti, una società coreana sta lanciando un nuovo servizio di tutoring chiamato "Punching", che vedrà "assunti" vari esperti giocatori di League of Legends, in qualità di tutor, per dare ai giocatori consigli in tempo reale sulla partita e permettergli di migliorare.

Ecco spiegato il funzionamento di queste lezioni private: il cliente che accede al servizio condividerà il proprio schermo con l'insegnante e i due potranno comunicare tramite chat vocale o, direttamente dal proprio computer, disegnando alcuni consigli di gioco direttamente sullo schermo del giocatore.

Sarà però il cliente a giocare, e il tutor non potrà in alcun modo prendere il suo posto nella partita. Questo servizio sarà inizialmente dedicato a League of Legends ma si espanderà in futuro anche a titoli come Dota 2.
Segnaliamo però che le lezioni saranno a pagamento e ulteriori dettagli sui prezzi arriveranno quest'estate. Un servizio di tutoring comunque molto interessante che qui in Italia è realizzato solo grazie alla volontà di alcuni esperti giocatori che tengono lezioni private in cambio di al massimo qualche decina di euro.

 

Leave a reply