Luftrausers: il team di sviluppo risponde alle accuse sul Nazismo

Luftrausers è un videogioco di genere "shoot’em up", un genere divenuto estremamente famoso tra l'inizio degli anni ottanta e la metà degli anni novanta, che già a pochi giorni dal lancio ha riscosso un notevole successo.

Il problema è sorto dal momento in cui ad una parte della comunità non sono piaciute le scelte estetiche del videogioco e ha accusato il team di sviluppo, Vlambeer, di aver realizzato un videogioco di stampo nazista.

L'estetica effettivamente parla da sola presentandone richiami ma, dichiarare che il videogioco appoggi l'ideologia nazista, è veramente un'offesa per il team di sviluppo. Spegnendo sul nascere le eventuali polemiche, il team ha risposto alle accuse, scusandosi per il malinteso causato.

"Il gioco è ambientato in un periodo che va tra il 1900 ed il 1980, ma i protagonisti del gioco sono inventati e non hanno nulla a che vedere con i Giapponesi, i Sovietici o i Nazisti. Dobbiamo accettare che il nostro gioco possa mettere alcune persone a disagio. Siamo estremamente tristi a riguardo e ce ne scusiamo sinceramente" ha dichiarato il team Vlambeer.

Sul sito ufficiale del team di sviluppo è possibile trovare la lettera di risposta a queste accuse.

Leave a reply