Grave lutto nel mondo dei videogiochi, appassionati senza parole

In questo periodo che dovrebbe essere solo di festa arriva una notizia che sta lasciando sconvolta tutta la comunità dei videogiochi, di chi li fa, di chi li gioca e di chi li racconta. Una notizia che ricorda a tutti che la realtà del mondo in cui viviamo è di gran lunga più fantasiosa anche di ciò che i lead writer migliori potrebbero mai concepire.

Una realtà che è fatta anche di chi se ne va per una morte insensata, frutto e conseguenza di una decisione insensata. E non stiamo qui a far politica o geopolitica ma solo a rendere un piccolo omaggio a qualcuno che ci ha dato tanto e che ora non potrà più. e sui social sono tanti già pronti a un sostegno.

developer morto guerra
Lutto nel mondo dei videogiochi (videogiochi.com)

I videogiochi ci sembrano sempre una bolla. Una bolla in cui puoi far succedere di tutto ma dai cui confini non esce mai nulla. E poi ti ritrovi che il tuo Paese è diventato il centro da cento punti di una salva di missili dietro l’altra e invece di continuare a fare il game designer ti trovi a doverteli costruire davvero i ripari per evitare di essere un altro nome su una lista. A 38 anni.

Addio a Vladimir “Fresh” Yezhov, caduto sul fronte

Parole come “fronte”, “avanzata”, “zona franca” tanti e tante le conoscono solo attraverso i videogiochi ma arrivano dalla realtà. una realtà che ci ha preso e sbatttuto tutti indietro di almeno qualche decina di anni. E alle notizie sulle uscite, o sui rinvii delle uscite, e sulle console che ci sono e non ci sono e sui prezzi che salgono ci troviamo costretti oggi a inserire anche la notizia della morte di Vladimir “Fresh” Yezhov, developer di S.T.A.L.K.E.R. 2: Heart of Chornobyl.

developer morto ucraina
Vladimi “Fresh” Yezhov (videogiochi.com)

A diffondere la notizia è stato uno degli account twitter ucraini che fanno informazione direttamente dal fronte. Yezhov aveva 38 anni e da mesi si trovava nella zona di Bakhmut a difendere l’Ucraina dall’invasione russa. Dal fronte aveva documentato quello che si era trovato ad affrontare e a vedere. Sui social, al netto delle discussioni politiche di cui poco ci interessa, arriva forte il sostegno al suo team di sviluppo e su Reddit e Twitter sono moltissimi i giocatori che hanno già espresso la volontà di acquistare il prossimo titolo di GSC Game World, che il team di sviluppo a settembre dava ancora previsto in uscita nel 2023.

Pensare all’uscita di S.T.A.L.K.E.R. 2 ora non è sensato eppure è forse l’unica cosa sensata da fare. Aggrapparsi al lavoro che Yezhov e gli altri del team hanno fatto e continuano a portare avanti. Sperando di poter vedere il gioco finito in tempo, un segno di normalità.