Mercato digitale in continua ascesa, in USA rappresenta il 74% del totale

Quest’oggi, la Entertainment Software Association (ESA) ha pubblicato il consueto report annuale sulle vendite negli Stati Uniti d’America. A quanto pare, l’intero mercato videoludico è cresciuto ulteriormente.

Il mercato statunitense non se la passava bene nel 2010, quando il suo valore precipitò a 17 miliardi di dollari. Da allora, il valore ha ripreso a crescere raggiungendo i 24,5 miliardi del 2016.

Contemporaneamente, però, il mercato fisico è precipitato. Com’è stato possibile, quindi, raggiungere guadagni così elevati? Molto semplicemente, grazie all’aumento di popolarità del digitale.

Nel 2016 le vendite digitali, che includono giochi, abbonamenti, DLC, funzionalità social e mobile, hanno rappresentato il 74% dell’intero mercato statunitense. Numeri incredibili, impensabili fino a 7 anni fa.

Attualmente, ci sono 2.322 studi in giro per gli Stati Uniti, che danno lavoro a 65.000 impiegati. Lo stipendio medio annuale si aggira intorno ai 97.000 dollari. Niente male.

Via

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *