Microsoft spiega le ragioni dell'annuncio anticipato di Project Scorpio

Albert Penello di Microsoft è tornato sull'annuncio di Project Scorpio fatto durante lo scorso E3, con oltre un anno di anticipo rispetto all'uscita di fine 2017.

"Volevamo farlo sapere in anticipo, così non saremmo occorsi nel problema opposto dove l'anno prossimo avremmo annunciato Scorpio e la gente che avrebbe comprato Xbox One S avrebbe potuto dire 'perché non mi avete detto che stava uscendo una nuova console l'anno successivo? Avrei aspettato'", è stato il suo commento affidato a TechRadar.

"Sono felice di aver dato questa opzione alla gente di capire cosa avrebbe avuto senso per loro, cos'è importante per loro".

Xbox One S è stata lanciata ad agosto in un taglio da 2TB disponibile per un periodo limitato, e nelle varianti da 500GB e 1TB accompagnate da diversi bundle in Europa, tra cui quello con FIFA 17 uscito la scorsa settimana.

Project Scorpio è la console di Microsoft che permetterà di far girare giochi alla risoluzione nativa di 4K grazie alla potenza di calcolo offerta da un hardware completamente nuovo, pari a 6 teraflop. La sua concorrenza, PS4 Pro, sarà disponibile dal 10 novembre al prezzo di €399.

Leave a reply