Nazionale Italiana, quattro stelle parlano del rapporto con i videogiochi

Nazionale Italiana di calcio e videogiochi, alcuni protagonisti fanno tardi per poter stare insieme e videogiocare. Ecco l’ammissione. 

Nazionale Italiana
Nazionale Italiana

Tutto il mondo sta seguendo gli Europei di calcio, con grande passione e dedizione. I social network infatti sono pieni di post e video in cui gli utenti fanno il tifo per la propria Nazionale, e magari si mettono anche i panni da CT e spiegano come dover vincere una partita. Nulla di nuovo, insomma. Noi italiani stiamo avendo moltissime soddisfazioni dalle vittorie che l’Italia sta portando, con la squadra che si sta impegnando al massimo e tutti i calciatori che la compongono che stanno dando il 101% in campo.

Proprio i calciatori hanno poco tempo libero, soprattutto durante competizioni nazionali come queste. Il proprio tempo libero alcuni riposano e molti altri invece preferiscono giocare alle console. La Nazionale Italiana non è da meno, infatti proprio riguardo il gaming nei momenti di libertà c’è stato un comico siparietto con i giocatori Ciro Immobile, Alessandro Florenzi, Andrea Belotti e Lorenzo Pellegrini.

Ai calciatori sono state fatte delle domande, in particolare per quanto concerne il proprio rapporto con i videogiochi. Chi è che gioca di più alla Playstation? Florenzi dopo qualche secondo di attesa risponde: “O tutti o nessuno, siamo una squadra”. Dopo questa frase i giocatori scoppiano a ridere ai microfoni della Nazionale Italiana stessa, che ha organizzato questa piccola intervista.

Nazionale Italiana e le sere con i videogiochi

Questo dimostra come ormai la passione del gaming sta contagiando tutti, anche i giocatori di calcio, possiamo quindi dire che il gaming è un settore che è ospitato da tutti, bambini, ragazzi e adulti.

Inoltre possiamo anche notare che in realtà il gaming non faccia male alla salute, infatti atleti professionisti giocano ai videogames. Bisogna semplicemente avere degli orari e giocare con moderazione e il gaming non avrà alcun impatto negativo sulla propria salute, contrario all’opinione comune sulla questione.

Leggi anche –> Abandoned, ci lavorano gli sviluppatori di TLOU e Ghost of Tsushima

Leggi anche –> Pokémon Diamante Lucente e Perla Splendente, cosa cambiano i remake – FOTO

Una prova di ciò sono i numerosi video reperibili sui social di calciatori che giocano alla PlayStation o Xbox per creare un video comico per poi pubblicarlo su piattaforme come Facebook, Instagram e Tiktok, facendo così ridere milioni di persone.