Nell’infinita lotta Android VS iOS c’è una cosa che non sa quasi nessuno, ma quale?

L’alienino verde e la Mela si contendono la clientela da anni con nuovi modelli e innovazioni per gli smartphone. Ma a livello della forza lavoro uno dei due vince su tutta la linea…

Quante persone servono per realizzare un iPhone? La risposta non è una barzelletta ma sembra comunque incredibile contando che ammonta a ben 1.200 lavoratori per linea di produzione. Quando invece si guarda la controparte si scopre che la forza lavoro richiesta da un modello Android è pari ad appena un dodicesimo di quella usata dalla Foxconn.

Android vs iOS
Lo scontro fra i Big Tech continua anche sul terreno della produzione. (Videogiochi.com)

A condividere queste informazioni è stato il nuovo capo del reparto aziendale di assemblaggio della multinazionale taiwanese. Un modo per mettere in rilievo il dispiegamento di forze da parte dell’azienda quando si tratta della lavorazione degli iPhone. Michael Chiang è entusiasta della sua promozione e intende far risaltare la nuova politica Post-Covid.

Standard di qualità alti

Sempre Chiang ha voluto lodare anche l’efficienza e i requisiti alti in termini di qualità che Apple si aspetta da parte di tutte le componenti dei suoi dispositivi. Soprattutto per quanto riguarda gli schermi, la cui produzione è assegnata all’azienda sudcoreana Samsung Display. Questo produttore si occupa anche dei pannelli OLED da inserire negli iPad Pro.

ipad pro display
La produzione dei display degli iPad sta accelerando dopo il Covid oltre a crescere progressivamente di livello.(Videogiochi.com)

La rigidità di Apple è confermata dalla percentuale della produzione totale di Samsung Display e quella che ha effettivamente superato il controllo di qualità. Vale a dire il 60% fino a non molto tempo fa. Poi con il tempo questa è riuscita a raggiungere prima l’80% e poi addirittura il 90%. Per i fornitori delle parti degli iPhone sfide simili non sono rare.

Il cambio di leadership

Dopo diversi anni la Foxconn ha voluto sostituire la figura di Wang Charng-yang  probabilmente anche in seguito alle vicende accadute durante la pandemia. L’azienda però nega che le proteste di Zhengzhou abbiano avuto un ruolo in questa faccenda. Del resto l’ex capo della linea di produzione resterà comunque all’interno del consiglio dell’azienda.

iphone 14 confezione
La protesta avvenuta in Cina fu all’interno di uno stabilimento di produzione di iPhone 14 Pro e Pro Max. (Videogiochi.com)

Michael Chiang dal canto suo ha iniziato il suo incarico mettendo in luce i metodi di lavoro della Foxconn. Ma già nei mesi scorsi aveva svolto un ottimo ruolo nella mediazione dei rapporti con Apple assicurando gli interessi di entrambe le parti.