Mario Kart 8 non basta per risanare le finanze di Nintendo

Non bastano le oltre 500.000 unità di Wii U vendute in quest'ultimo trimestre per raddrizzare le sorti di Nintendo: la società di Kyoto è ancora in rosso, secondo quanto riferito nel comunicato inerente agli ultimi risultati finanziari. Di certo hanno aiutato pezzi grossi come Mario Kart 8 e Tomodachi Life, seguiti da un ottimo Kirby: Triple Deluxe. Il racing più amato dai sostenitori Nintendo aveva infatti venduto 2,82 milioni di copie a fine giugno, facendo schizzare le vendite della console casalinga. I succitati titoli per 3DS, invece, hanno garantito l'acquisto di circa 820.000 console portatili.

Eppure, Nintendo è ancora in crisi: i ricavi relativi al trimestre terminato nel mese di giugno raggiungono il 74,7 miliardi di yen, ovvero l'8,4% in meno rispetto allo scorso anno. Secondo i vertici della società, la causa è da attribuirsi ai pochi titoli AAA disponibili: proprio a tal motivo, la società ha intenzione di riscattarsi nei prossimi mesi, grazie alle uscite di giochi importanti come Super Smash Bros., Bayonetta 2, Captain Toad: Treasure Tracker e Hyrule Warriors.

FONTE: Gamesutra

Leave a reply