No Man's Sky: il Director spiega i motivi del ritardo

Ieri vi abbiamo annunciato il posticipo di No Man's Sky, titolo atteso precedentemente per giugno e spostato al 10 agosto su PS4 e PC: quest'oggi è intervenuto su Twitter Sean Murray, Director del gioco, spiegando i motivi e scusandosi, anche in modo simpatico e diverso dal solito:

"Ieri è stata ufficializzata la nuova data per No Man's Sky, è stata una scelta difficile ma dovevamo farla. Siamo contenti dei progressi, ma ci serve altro tempo per creare il gioco che voi vi aspettate, e non potremmo lavorare più duramente di così per farcela. La nuova data è valida sia per la versione PS4 che per quella PC, mi dispiace non essere riuscito a parlarvi prima, ma con i giochi retail ci sono sempre motivazioni legali/esterne per cui non posso parlare di date liberamente. Grazie a tutti per il supporto, ci scusiamo con coloro che si sono sentiti feriti dalla notizia. Ho ricevuto diverse minacce di morte, ma non preoccupatevi, Hello Games ora sembra come la casa di Mamma ho perso l'aereo: avvisatemi quando è il momento di togliere le biglie e l'olio dalle scale, sta diventando un problema e ho bisogno di andare in bagno."

Dai, almeno l'ha presa con filosofia, nonostante

Fonte: Dualshockers

Leave a reply