No more Heroes 1 e 2, c’è il debutto tanto sperato

I due visionari capitoli di No More Heroes, il gioco sviluppato da Grasshopper Manufacture e Marvelous e con lo zampino creativo di SUDA51 arrivano in una versione PC pronta per le prossime generazioni. Il debutto è previsto su Steam tra qualche giorno.

No more Heroes 1 e 2, c'è il debutto su Steam per i titoli di SUDA51
No more Heroes 1 e 2, c’è il debutto su Steam per i titoli di SUDA51 (foto: youtube)

I due titoli arriveranno sulla piattaforma di Valve a partire dal prossimo 9 giugno, con anche un piccolo sconto del 10% durante la prima settimana. Se vi siete mai chiesti perché questa doppietta firmata SUDA51 ha fatto moltissimo parlare di sé nella prima decade degli anni 2000, l’approdo su PC è sicuramente un buon modo per toccare con mano la creatività di quel geniaccio che è SUDA51.

L’uscita per PC tramite Steam è l’ultimo passo e segue a distanza di circa 6 mesi la versione per Nintendo Switch che ha riportato in auge No More Heroes a una decina d’anni dalla sua uscita per Microsoft Xbox 360 che, quando il gioco uscì inizialmente, fu l’ultima console per cui ne fu sviluppata una versione.

Mano alla katana di luce e pronti a fare a fette gli altri assassini, il primo posto è lontano.

No More Heroes: un SUDA51 in stato di grazia

No more Heroes 1 e 2, c'è il debutto su Steam per i titoli di SUDA51
No more Heroes 1 e 2, c’è il debutto su Steam per i titoli di SUDA51 (foto: youtube)

No More Heroes è stato, nel lontano 2007 e poi nel 2008, uno dei titoli più chiacchierati di SUDA51 che all’epoca aveva appena fatto uscire un altro gioco sempre a base di assassini: Killer7. Come però ribadito sempre dal creativo, tra Killer 7 e No More Heroes c’erano e ci sono grosse differenze. Se infatti, come dichiarò in una intervista dell’epoca, Killer7 era focalizzato su alcuni elementi politici, No More Heroes andava ad esaminare gli elementi sociali della nostra vita di tutti i giorni, mettendo insieme però idee che mescolavano Guerre Stellari e Highlander, insieme a una lunga tradizione di romanzi e opere giapponesi.

Al centro del primo e del secondo capitolo c’è Travis Touchdown, un assassino armato di katana che cerca di diventare il numero uno al mondo. Rispetto a quello cui si era abituati nel panorama dei titoli per Nintendo Wii, la prima piattaforma su cui il gioco fu fatto uscire, No More Heroes e il seguito uscito l’anno dopo, No More Heores 2: Desperate Struggle, hanno segnato sicuramente un cambio di passo: dai casual game si è passati ai titoli non adatti ai minori.

Siamo curiosi adesso di vedere come questa nuova versione con risoluzione in HD a 60fps reggerà nel mercato di oggi. E a fondo pagina vi mettiamo un video di gameplay, nel caso abbiate vissuto sotto una roccia negli ultimi 10 anni.

Leggi anche –> Xbox Game Pass, altro tripla A gratis al Day One

Leggi anche –> INIZIA IL WEEKEND – Completare le sfide della Settimana 12 di Fortnite

LINK UTILI