Non è difficile convertire un gioco per PS4 Pro, secondo Arrowheads

Vi abbiamo già parlato in passato degli sforzi produttivi necessari a convertire un titolo PlayStation 4 per PlayStation 4 Pro, la prima console di mezza generazione lanciata da Sony nel corso del mese di novembre.

Mark Cerny, l’architetto della console, dichiarò che è sufficiente solo lo 0,2-0,3 % di lavoro in più per assicurarsi che il gioco sia potenziato a dovere su Pro.

A confermare il dato, ci hanno pensato gli sviluppatori di Arrowheads, team di sviluppo di Helldivers, intervistati da GamingBolt. Secondo il Vice Presidente Patrick Lasota, è addirittura necessario ancor meno lavoro di quanto dichiarato da Cerny, soprattutto se viene comparato a tutti gli sforzi necessari per sviluppare un intero gioco.

È certamente un’ottima notizia, soprattutto per i team più piccoli che non hanno a disposizione ingenti risorse per la produzione. La relativa facilità di conversione, inoltre, dovrebbe essere sufficiente a garantire versioni di un gioco perfettamente ottimizzate per entrambe le console, senza che nessuna delle due venga privilegiata.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *