Il numero di Oculus Rift venduti è ancora sconosciuto

Oculus Rift, il visore per la realtà virtuale sviluppato da Oculus VR, è stato lanciato il 28 marzo di quest’anno. Da allora la compagnia non ha mai rilasciato i dati di vendita, e non lo ha fatto nemmeno durante l’evento Oculus Connect 3 che si sta svolgendo a San Jose proprio in questi giorni.

Oculus Connect, giunta ormai alla terza edizione, è una fiera organizzata da Oculus VR dedicata agli sviluppatori: ingegneri, designer e creativi da tutto il mondo hanno la possibilità di incontrarsi e confrontarsi sulla realtà virtuale e su Oculus Rift.

La redazione di Polygon ha colto l’occasione per chiedere a Nate Mitchell, VP Product di Oculus, lo stato delle vendite del visore. La risposta è stata piuttosto vaga: “È una buona domanda! Posso dire che le vendite sono ben lontane dal raggiungere la saturazione. L’anno prossimo, con Touch, l’abbassamento delle specifiche minime e i contenuti in arrivo, tantissime altre persone opteranno per Oculus Rift e la virtual reality su PC. Sono piuttosto sicuro di ciò“.

Oculus è riuscita ad abbassare le specifiche minime grazie all’arrivo di un kit di sviluppo chiamato “asynchronous spacewarp“. Questo renderà compatibile Oculus anche con macchine caratterizzate da specifiche ridotte, dal valore di circa 500$. La base d’utenza potrebbe allargarsi ulteriormente.

Quindi, a conti fatti, il numero di dispositivi venduti fino ad oggi è sconosciuto. I dati di vendita, tuttavia, potrebbero arrivare l’anno prossimo, stando a quanto dichiarato da Mitchell.

Fonte

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *