L’origine del Pesce d’Aprile, la giornata dedicata agli scherzi

Il primo di aprile è noto a tutti, in tutto il mondo, come giorno del Pesce d’Aprile; scopriamo l’origine della giornata degli scherzi.

pesce d'aprile origine
Ipotesi sull’origine della tradizione (fonte: YouTube).

Siamo arrivati al primo mese d’aprile e no, non è uno scherzo del calendario! Come sappiamo, questa giornata in tutto il mondo è nota come la giornata degli scherzi, la giornata dove divertirsi senza prendersi (e farsi prendersi) troppo sul serio.

Quante volte vi è capitato di ricevere, in questo giorno, messaggi insoliti? La vostra ragazza magari vi comunica di essere rimasta incinta, oppure il vostro ragazzo di volere lasciarvi o i vostri genitori vi dicono improvvisamente di essere stati adottati; molte volte, alcuni scherzi risultano di cattivo gusto, ma alla fine non resta che riderci su. Ma dove ha origine questa tradizione dedicata alle burle proprio il 1° aprile? Scopriamolo insieme!

Leggi anche –> L’IP di Ghostrunner acquistata da una casa editrice italiana

La tradizione del Pesce d’Aprile: l’origine della giornata delle burle

pesce d'aprile origine
La giornata degli scherzi (fonte: YouTube).

La storia dell’ “istituzione” di questa giornata non è del tutto lineare, ma le caratteristiche risultano molto simili a quelle di festività come l’Hilaria dell’antica Roma oppure l’Holi induista, legate all’equinozio di primavera. Una delle ipotesi sull’origine di questa tradizione ci porta nella Francia del XVI secolo; l’Europa festeggiava inizialmente (come da tradizione “pagana”) il capodanno nella settimana fra il 25 marzo e il 1° aprile, con l’usanza di scambiarsi dei doni.

Con l’entrata in vigore del calendario gregoriano e il capodanno spostato al 1° gennaio, come accade attualmente, in molti continuarono a scambiarsi doni ad aprile, ma “vuoti”, come la festività ormai svuotata di significato; ecco quindi l’origine del pesce d’aprile, nome con cui era nota questa pratica di scambiarsi regali “finti”.

Leggi anche –> Rocky avrà un prequel: Sylvester Stallone a lavoro sulla serie

L’altra ipotesi è collegata direttamente all’attività della pesca; molto spesso, i pescatori nei primi giorni di aprile tornavano a casa a mani vuote, diventando oggetto di burla e scherzi da parte dei compaesani. Qualunque sia effettivamente la storia dietro questa particolare usanza, ancora oggi in tutto il mondo il 1° aprile è sinonimo di scherzo. E allora, con la giusta saggezza…divertiamoci!

LINK UTILI

La console Sony (fonte: YouTube).