People Can Fly, ecco perchè tutte quelle cutscene di caricamento per Outriders

People Can Fly ha deciso di chiarire perchè il suo nuovo sparatutto Outriders è zeppo di mini cutscene che, chi ha provato la demo, ha trovato un po’ troppo numerose.

People Can Fly, ecco perchè tutte quelle cutscene di caricamento per Outriders
People Can Fly, ecco perchè tutte quelle cutscene di caricamento per Outriders (foto: youtube)

C’è un motivo, spiega People Can Fly, se in Outriders ci sono così tante mini cutscene e il motivo è decisamente pragmatico.

Leggi anche -> Playstation Plus giochi di marzo 2021 disponibili da ora

Outriders, la co-op e i server dedicati

People Can Fly, ecco perchè tutte quelle cutscene di caricamento per Outriders
People Can Fly, ecco perchè tutte quelle cutscene di caricamento per Outriders (foto: youtube)

In una intervista con i colleghi di Eurogamer, Bartek Kmita, il creative director di Outriders, e Piotr Nowakowski, lead designer, hanno spiegato perchè c’è stato bisogno di mettere tutte quelle piccole cutscene per passare da una area all’altra.

Il cuore della questione è tecnologico, Outriders è infatti un titolo co-op con tre giocatori ma non ha server dedicati. Questo significa che il gioco non può gestire giocatori che siano contemporaneamente in punti diversi di aree diverse. Per far sì che i giocatori si ritrovino nell’area nuova tutti insieme, sono state introdotte queste cutscene.

L’introduzione è stata frutto del feedback dopo le sessioni di playtest, spiega Kmita, che ha raccontato di come i giocatori si siano lamentati di sentirsi un po’ disorientati all’inizio, quando veniva caricata una nuova area con un semplice fade out e fade in al nero. Per dare ai giocatori qualcosa che li aiutasse a capire cosa stava succedendo, è stato scelto di aggiungere queste mini cutscene. Le cutscene servono poi a caricare l’area nuova in cui si entra che, come spiegato da Kmita, è un processo decisamente intenso.

Su Twitter, qualche giocatore si era anche lamentato perchè nelle cutscene i personaggi non hanno, spesso, gli stessi accessori o pezzi di equipaggiamento che poi hanno nel gioco.

Leggi anche -> Il film di Borderlands annuncia l’attrice che interpreterà Tiny Tina

People Can Fly ha assicurato che cercherà di rendere meno fastidiose le cutscene ma non le eliminerà, dato che scopo ultimo del gioco è tenere insieme i team di giocatori e non lasciare che i team si dividano su aree diverse.

Il sistema delle cutscene sembra molto vecchia scuola, e del resto ci sono molti altri giochi in co-op che hanno gestito questi momenti delicati in modo diverso ma è chiaro che ogni team è diverso e ogni gioco è diverso.

E ora gustiamoci un video di gameplay per capire meglio questa storia delle cutscene. A fondo pagina.

LINK UTILI