Phantom Dust: Microsoft registra nuovamente il marchio

Phantom Dust sarebbe probabilmente dovuto arrivare su Xbox One nel 2015 visto che, in occasione dell'E3 2014, Microsoft aveva annunciato il riavvio del franchise sulla sua console next gen.

Successivamente però era stata data la notizia della chiusura del team di sviluppo incaricato e Microsoft aveva confermato che il progetto non era più attivo. A distanza di un anno torniamo a parlare di Phantom Dust poichè il marchio è stato registrato nuovamente all'ufficio statunitense di competenza.

Il 13 gennaio Microsoft ha infatti rinnovato la registrazione di Phantom Dust sotto la categoria 9 e 41, rispettivamente indicante "game software" e "online game software".

Potrebbe esserci nuovamente speranza per Phantom Dust?

Phantom Dust Trademark

Fonte: Dualshockers

Leave a reply