Phil Spencer: “Gli sviluppatori potranno scegliere di aggiornare i giochi come vogliono per Project Scorpio”

Con l’annuncio di PS4 Pro ed il guanto di sfida lanciato a Project Scorpio, era prevedibile che l’attenzione si spostasse proprio su Microsoft e la sua nuova console, in attesa di una risposta di qualche tipo.

Stavolta parliamo degli sviluppatori che, come su PS4 Pro, potranno aggiornare i giochi Xbox One con la potenza della nuova console. Nello specifico, Phil Spencer ha dichiarato su Twitter che gli sviluppatori potranno lavorare come vogliono all’aggiornamento tecnico, e che Microsoft seguirà tutto il processo per ogni gioco di Project Scorpio.

http://i.imgur.com/smiyfZ8.png

Dopo la presentazione di PS4 Pro, Microsoft ha scelto una linea comunicativa piuttosto aggressiva per sottolineare che Project Scorpio, la sua nuova piattaforma next-gen, sarà molto più potente della concorrente firmata Sony.

Dati alla mano, è davvero così: PS4 Pro sprigionerà una potenza di 4.2 teraflops, come ampiamente rumoreggiato nei mesi scorsi, mentre Project Scorpio arriverà a ben 6. Ciò detto, va considerato quest’ultima uscirà con un anno di ritardo rispetto all’aggiornamento hardware di PlayStation 4.

“Credo che la differenza tra ciò che offriremo con Scorpio da una prospettiva delle performance e PS4 Pro sarà ovvio per i consumatori”, ha spiegato il senior director of product management Albert Penello a IGN.

“Credo abbiamo la miglior offerta per le vacanze, e penso che avremo la console più potente l’anno prossimo. Penso abbiamo un killer product che batte PS4 Slim con Xbox One S, che a $299 include un lettore Blu-ray 4K, l’HDR, il controller aggiornato col Bluetooth e un nuovo design”.

Oggi”, in definitiva, “sono più fiducioso ancora del fatto che avremo la console più potente mai fatta” quando Project Scorpio uscirà a fine 2017.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *