Prossimo videogioco degli sviluppatori di Starcraft 2 sarà free-to-play

Un gruppo di ex sviluppatori di Starcraft, dopo aver abbandonato Activision-Blizzard, stanno per lanciare un RTS free-to-play.

Il mondo dei videogiochi continua a crescere e mutare in modo netto e imprevedibile, con un nuovo trend che però può preoccupare e non poco. Infatti il mercato pare muoversi sempre di più verso delle acquisizioni continue ed enormi, che danno vita a degli agglomerati di sviluppatori, IP e nomi enormi. Si pensi a quello che sta succedendo con Tencent, attualmente il più grande gruppo di sviluppatori del mondo, che ha appena fatto registrare un fatturato record. Oppure a quello che è diventata Xbox, ormai un titano gigantesco che ha pochi avversari nel mondo.

Prossimo videogioco degli sviluppatori di Starcraft 2 sarà free-to-play

E in futuro il marchio americano sarà ancora più grande, con l’annessione di Activision-Blizzard per la cifra record di circa 69 miliardi di dollari. Da questo punto di vista c’è un po’ di preoccupazione, e ogni nuovo marchio che nasce da sviluppatori indipendenti è ben accetto e un gruppo di veterani, proprio ex Blizzard, pare abbiano un asso nella manica molto importante per un nuovo progetto appena annunciato. Parliamo ovviamente di Stormgate, sviluppato e pubblicato da Frost Giant Studios.

Sequel spirituale di Starcraft 2 sarà un gioco gratis e social

Il team sta lavorando ad un gioco che ha delle ambizioni veramente molto particolari. Si parla infatti di un nuovo videogioco RTS che ha l’ambizione di cambiare il panorama videoludico e reinventarsi un genere. Prendendo spunto da Warcraft e Starcraft 2, gli sviluppatori di Frost Giant Studios vogliono regalare ai giocatori una sorta di sequel spirituale di Starcraft, una IP potentissima che da troppi anni non riceve l’attenzione che merita in termini di nuovi contenuti. Ma ora è tempo di pensare a Stormgate.

Stormgate gameplay
Stormgate gameplay

Il gioco in questione vuole non solo proporre una campagna complessa e un sistema online PVP, ma anche “creare un ambiente social all’interno degli RTS”. Sarà quindi possibile vivere l’intera campagna insieme ad altri due amici, per avere l’esperienza co-op definitiva. Il titolo sarà assolutamente free-to-play e non-pay-to-win, promettono gli sviluppatori. Il gioco, al momento, andrà in beta per l’estate del 2023.