Utilizzavano PS4 per scopi illegali, maxi-arresto effettuato

Dei ragazzi utilizzavano delle PS4 per i propri scopi illegali, finché la polizia non li ha trovati ed arrestati. Ecco cosa facevano. 

Ps4 controller
Maxi-arresto, PS4 usate in modo illegale

Con le nuove tecnologie il mondo delle croptovalute sta diventando sempre più importante e grande. Chiunque infatti può comprare o investire nei bitcoin o in altre croptovalute, come etherium e dogecoin, in pochi minuti. Questo settore della finanza sta conoscendo il suo apice anche grazie all’influenza diretta di personalità importanti come Elon Musk, che che con i suoi tweet influenza il mercato. Spesso non proprio nel miglior modo possibile.

Inoltre i nuovi hardware in circolazione danno la possibilità alle persone di fare mining di croptovalute. Per fare ciò i miner prendono molti dispositivi hardware e con la loro potenza di calcolo cercano risolvere puzzle che portano alla creazione di un bitcoin. Più hardware con qualità migliori si hanno più veloce sarà questo processo.

E purtroppo anche il mondo delle console è stato coinvolto con quello delle croptovalute recentemente con un atto illegale compiuto in Ucraina.

PS4 in una fabbrica di mining: arrestati

Le forze dell’ordine ucraine hanno dichiarato di aver scoperto una mining farm nel Paese, e come hardware utilizzati c’erano tante Playstation 4, tenute insieme per effettuare i calcoli necessari per la creazione di Bitcoin. La polizia ha riportato i materiali utilizzati: 50 processori, 500 schede grafiche e 3.800 PlayStation 4. Queste console non sono state create appositamente per il mining quindi il numero alto di modelli è riuscito a renderle comunque efficaci, i miner esperti utilizzano degli accessori specifici per effettuare il mining, con le schede grafiche di altissimo livello che sono il miglior investi0mento possibile in tal senso.

Leggi anche –> Ghost of Tsushima, come pre-ordinare con sconto la nuova versione

Leggi anche –> Lost Judgment permette un nuovo modo di giocare – VIDEO

Questi eventi spiacevoli potrebbero portare brutta pubblicità ai marchi degli hardware usati e inoltre potrebbero inspirare altre persone a minare croptovalute con gli stessi strumenti utilizzati, pertanto le scede grafiche NVIDIA hanno integrate un blocco per il mining così da fermare tanti miners a svolgere attività illegali.