PS5, una strana vendita online spunta a Brindisi

La richiesta sempre maggiore di PS5 ha reso l’acquisto delle console next-gen quasi impossibile. Arriva da Brindisi la notizia di una vendita molto particolare 

Da quando sono state presentate sul mercato le nuove console di casa Sony hanno letteralmente spopolato. Non sono neanche riuscite ad affacciarsi al mondo, finendo praticamente quasi subito. Ovviamente questo è diventato terreno fertile per i rapaci del momento.

Chi è riuscito a prenderne più di una le vende a prezzi fuori da ogni limite, stampando cifre inimmaginabili. La cosa incredibile è che riescono comunque a venderle con estrema facilità, senza attendere troppo prima che qualche utente si faccia vivo per acquistarla.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> Deathloop per PS5 arriva su Amazon, aperti i preorder

PS5, il caso strano di Brindisi

PS5
PS5, Sony (screenshot YouTube)

È successa a Brindisi una storia veramente particolare ed incredibile. Euromediashop è presente ad ottobre su internet come rivenditore online, con sede legale in via Gioacchino Rossini 31 a Tuturano. Invece il magazzino si trova in via Enrico Fermi 5/F e l’amministratore legale è Christian Ciciriello. Un’altra incongruenza riguarda anche la foto che ritrae il cancello d’entrata che, nella realtà, non accompagna nessuna insegna con l’identificazione della società.

Stando alla comunicazione che ha imperversato tramite l’agenzia Basic Media a Pavia, le console di casa Sony messe in vendita hanno qualche cosa di veramente strano. Si tratta proprio del prezzo, a 419 € invece che 499 €. Addirittura la versione digitale viene promossa a 349 € al posto dei soliti 419€. Ma sono presenti tantissimi altri prodotti elettronici, sia di gaming che d’intrattenimento, che hanno sollevato molte critiche e perplessità. Un sito che nasce ad ottobre è altamente strano che presenti questo comparto di offerte così incredibili.

L’eccessiva richiesta di contatti ha repentinamente mandato in crash i server. I dubbi si sono concretizzati ancora di più riguardo alla sezione pagamenti. Al momento del checkout, nonostante la possibilità di pagamento con carta di credito, le uniche soluzioni accessibili sono ricarica Postepay e bonifico bancario. L’Iban di riferimento e la partita Iva sono riferite rispettivamente ad un conto postale di Brindisi ed al nome di Christian Ciciriello.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> Fortnite: anticipato l’arrivo della skin di Kratos da God of War?