Questo gioco è un mix di Clash of Clans, Minecraft e Candy Crush

Un videogioco pensato per i dispositivi mobile che mette insieme elementi presi da Minecraft, Clash of Clans e addirittura Candy Crush.

Sembra un frullato dal sapore indescrivibile eppure il nuovo prodotto di gamigo promette invece di far divertire i fan di parecchi titoli diversi. Se siete interessati a dare un’occhiata a come sarà Arsendal, il regno un po’ disastrato che vi troverete a gestire, potete intanto fare la preregistrazione.

Questo gioco è un mix di Clash of Clans, Minecraft e Candy Crush
Questo gioco è un mix di Clash of Clans, Minecraft e Candy Crush (foto: Gamigo)

Il gioco si chiama Fantasy Town ma oltre a una cittadina in cui potete decidere di costruire l’economia come meglio credete c’è anche tutto un mondo all’esterno da esplorare con modalità RPG e con una flessibilità che ci ricorda molto da vicino proprio Minecraft. Somiglia anche un po’ a Minecraft lo stile poligonale semplificato scelto, anche se la palette è molto più satura rispetto al gioco di Mojang.

Fantasy Town, come sarà il vostro regno di Arsendal? Minecraft incontra Candy Crush

Nel comunicato stampa ufficiale diffuso da gamigo è facile cominciare a immaginare come sarà poi veramente Fantasy Town. Il developer promettono infatti un mix tra diversi tipi di giochi come ormai è tradizione per i titoli mobile, che risultano molto spesso sperimentali e anche un po’ spregiudicati quando decidono di mettere insieme giochi diversi. In questo caso specifico per quello che riguarda l’influenza di Minecraft sicuramente la ritroviamo nello stile dei personaggi e dell’ambiente, come accennavamo prima, ma anche nella possibilità di costruire un po’ quello che serve o quello che piace.

Questo gioco è un mix di Clash of Clans, Minecraft e Candy Crush
Questo gioco è un mix di Clash of Clans, Minecraft e Candy Crush (foto: Gamigo)

Essendo però un videogioco ambientato in un regno fantasy, gamigo non ha resistito all’inserimento di elementi RPG che serviranno sempre però a portare poi nella città, che nel frattempo cresce, elementi e materiali preziosi. Se avete mai però giocato a un gestionale sicuramente vi siete imbattuti in alcune statistiche che non vanno sottovalutate: una fra tutte la felicità dei cittadini. E dentro Fantasy Town, allontanandosi in questo da Minecraft ma per esempio avvicinandosi ai giochi di simulazione, c’è anche la gestione dei propri abitanti. Abitanti cui ovviamente vanno fornite materie prime, cibo e edifici con cui portare avanti la propria vita.

La terza grande influenza per questo gioco viene dai GDR online sul modello di Genshin Impact ma anche Fortnite. Gamigo infatti promette eventi periodici speciali che daranno a chi vuole partecipare la possibilità di vincere premi. Gli eventi si configureranno in articolati minigiochi tra cui: la costruzione di torri utilizzando oggetti presenti nell’ambiente, puzzle game e runner (un genere che qualcuno dava per spacciato). Se vi piace l’idea di provare in un videogioco un po’ di tutto potete già preregistrarvi ma soltanto su dispositivi Android. Gli sviluppatori promettono comunque che in futuro verrà sviluppata anche una versione per sistemi iOS.