Rimborsati gli utenti che hanno acquistato Call of Duty: Infinite Warfare su Windows Store

La scorsa settimana ha fatto notizia l’impossibilità degli utenti Windows 10 che avessero acquistato Call of Duty: Infinite Warfare tramite Windows Store di giocare online insieme a quanti in possesso della versione Steam.

Microsoft ha riconosciuto il problema e deciso di dare il via ai rimborsi per tutti quei giocatori che non avevano idea di una simile limitazione.

Non sappiamo se questa sia dovuta ad una mancata ottimizzazione da parte di Activision o ad un blocco imposto da Microsoft sui titoli che arrivino dal proprio store, ma in ogni caso si tratta di una problematica di non poco conto.

Soprattutto perché non era stata “pubblicizzata” a dovere.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *