Rocket League, il gioco cross-network tra Xbox Live e PSN bloccato da Sony

Qualche tempo fa, Microsoft ha dato la propria disponibilità ad aprire Xbox Live, e i titoli online ospitati sulla piattaforma, ad altri network di gioco multiplayer, come PlayStation Network e sistemi per PC. Psyonix, lo sviluppatore di Rocket League, è stato tra i primi a dare il proprio assenso e dimostrare la volontà di partecipare al programma.

In ogni caso, da allora, non ci sono stati sviluppi sostanziali sulla vicenda. Secondo la software house indipendente, in particolare per il vice presidente Jeremy Dunham, tutto il lavoro tecnico è stato fatto, ma manca il via libera di Sony.

“Siamo letteralmente al punto in cui tutto ciò di cui abbiamo bisogno è il via libera di Sony e possiamo, in meno di un giorno lavorativo, accenderlo e averlo funzionante senza alcun problema”, Dunham ha spiegato a IGN, a proposito del gioco cross network.

“Ci vorrebbero letteralmente poche ore per propagare” la funzionalità “in tutto il mondo, quindi davvero stiamo solo aspettando il loro permesso”.

Sembra che questo faccia davvero il gioco di Microsoft, che avendo una console in netto svantaggio rispetto a PS4 aveva tutto l’interesse a creare una problematica simile alla concorrente Sony. A questo punto, la gatta da pelare è tra le mani del produttore giapponese, che dovrà prendere una decisione netta quanto prima per non indispettire ulteriormente i suoi clienti.

Fonte

Leave a reply