Samuel L. Jackson è perfetto nel film di GTA San Andreas – VIDEO

L’universo di GTA non è mai entrato ufficialmente in collisione con il mondo dei film ma questo esperimento in cui è stato coinvolto anche Samuel L. Jackson è la dimostrazione di come sarebbe facile in realtà dare ai fan anche questo regalo e portare sul grande schermo le avventure raccontate in particolare nel capitolo dedicato a San Andreas.

Del resto anche l’idea di GTA è in parte ispirata a una serie di film e contenuti action che hanno le loro radici negli Anni ’80 e soprattutto negli Anni ’90. Sarebbe ora di far fare al prodotto Rockstar Games il viaggio in senso inverso. E qualcuno ci ha effettivamente provato con risultati sorprendenti.

teaser trailer gta
Samuel L Jackson dentro San Andreas (videogiochi.com)

A far sognare tutti i fan l’account YouTube di Teaser Play che giocando con le fascinazioni Anni ’90 e mettendo in mezzo un cast di attori di tutto rispetto ha messo insieme un trailer aiutandosi con le più moderne tecnologie e avviando una discussione su quello che potrebbe essere proprio il futuro della cinematografia mondiale.

Il film di GTA vive grazie alla intelligenza artificiale

Sul canale Teaser Play sono stati pubblicati nell’ultimo periodo una serie di video che si configurano come trailer di film e videogiochi che non esistono. Ma il fatto che non esistono (non ancora almeno in alcuni casi) non significa che non potrebbero arrivare in futuro, un esempio dei contenuti che il canale pubblica è il trailer dedicato a un ipotetico God of War in Egitto .

teaser play nuovo video
GTA San Andreas il film (videogiochi.com)

E con una tecnica simile a quel trailer, Teaser Play torna creando però il suo GTA San Andreas come se fosse un film action degli Anni ’90. Potendo sfruttare l’intelligenza artificiale nel video sono subito riconoscibili diversi grandi attori nei panni dei personaggi principali di San Andreas. Oltre a Jamie Foxx nei panni di Carl Johnson e Ice Cube nei panni di Sweet spicca su tutti proprio Samuel L Jackson nei panni dell’agente Tenpenny mentre il compianto Philip Seymour Hoffman rivive come Eddy Pulaski.

Il futuro di film e videogiochi è questo?

L’arte creata utilizzando l’intelligenza artificiale è uno degli argomenti di discussione più ricorrenti in questo inizio 2023. Dopo che Microsoft ha annunciato l’inserimento di una intelligenza artificiale anche dentro Office e sulla scia di tutte le polemiche riguardo i vari sistemi di arte digitale creata utilizzando la IA, alcuni dei quali hanno purtroppo comportato il furto di opere intellettuali altrui,  occorre fare effettivamente una riflessione sulle potenzialità di questi nuovi sistemi che possono aiutare i creativi o portarci verso un futuro di contenuti esteticamente validi ma totalmente privi di sostanza.