Curse of Raven's Cry: secondo i suoi sviluppatori 30 FPS bastano e avanzano

Avete comprato una configurazione SLI o Crossfire, magari abbinandola a un monitor a 144 Hz di frequenza? Lo considerate uno spreco? Secondo Reality Pump Studios, sviluppatore di Curse of Raven's Cry, un pochettino lo è. Lo dichiara rispondendo a un utente sul forum che lamentava una scarsa ottimizzazione del gioco: "È comprensibile che uno che ha investito parecchi soldi per una GTX 980i si aspetti che il gioco vada meglio che su una scheda vecchia di due anni (780 GTX)... d'altro canto, se metti due o quattro motori a un'auto difficilmente andrà più veloce che con uno solo. Sicuramente sarà più grossa e pesante, consumerà più carburante e sarà meno economica".

Non ha tutti i torti, alla fine. Prosegue indicando che trattandosi di un gioco di ruolo basato sulla storia, 30 FPS bastano e avanzano per l'esperienza. E 30 FPS sono raggiungibili anche a 4K su una vecchia 970 GTX.

"Credo che qualsiasi cosa sopra i 30 FPS non aggiunga nulla a questa alla giocabilità" sostiene l'azienda - ovviamente riferendosi al suo gioco e non in generale. Anche perché "non era nostra intenzione creare un benchmark grafico".

 

Fonte: DSOGaming

Leave a reply