Self Service Repair di Apple giunge in Italia: da ora le riparazioni si faranno in casa

Sbarca in Europa il Self Service Repair Store di Apple con, al momento, il coinvolgimento dei Paesi di Belgio, Francia, Germania, Italia, Polonia, Spagna e Svizzera. E c’è anche il Regno Unito. Ora i clienti Apple potranno imparare ad effettuare operazioni di riparazione utilizzando gli stessi manuali e gli stessi strumenti adoperati negli Apple Store e nei Centri Autorizzati. Scopriamo tutti i dettagli.

Self Service Repair Store Apple VideoGiochi.com 7 Dicembre 2022
Il Self Service Repair Store di Apple arriva in Italia – VideoGiochi.com

Apple, tramite le parole del suo Direttore Operativo Jeff Williams, lo descrive come uno sviluppo necessario per consentire ai propri clienti di imparare ad effettuare operazioni di riparazione su più di 200 parti dei loro dispositivi, contrastando la tendenza a disfarsene già alle prime ammaccature, che conduce a problemi particolarmente gravi anche per il nostro ambiente. 

Ed ha affermato: “Crediamo che la tecnologia migliore per i nostri clienti e per il nostro pianeta sia quella che dura a lungo, per questo progettiamo i nostri prodotti in modo che siano robusti e che richiedano raramente manutenzione o riparazioni”. Per poi proseguire: “Ma quando una riparazione si rende necessaria, vogliamo che i clienti possano scegliere fra tante opzioni sicure e affidabili per riparare i loro dispositivi”. 

Ed ecco quindi l’avvio del programma Self Service Repair anche in Europa, per il momento in sette Paesi – tra cui l’Italia – più il Regno Unito, tramite il quale i clienti della mela morsicata potranno avere accesso diretto a parti, strumenti di riparazione e manuali d’istruzioni originali della Apple.

La componentistica disponibile ed i prezzi proposti ai clienti Apple

Manuale Self Service Repair Store Apple VideoGiochi.com 7 Dicembre 2022
Fonte: manuals.info.apple.com – VideoGiochi.com

Presso il Self Service Repair Store, visitabile a questo link, i clienti Apple possono ordinare le parti e gli strumenti necessari per le riparazioni, anche a noleggio, consultare i manuali di Apple per imparare ad eseguire le operazioni correttamente e comprendere anche se una riparazione fai-da-te, in base al tipo di danno, sia o meno alla propria portata. 

Per il momento, le riparazioni riguardano le linee degli iPhone 12, degli iPhone 13 e dei notebook Mac. I clienti possono inoltre chiedere il ricondizionamento ed il riciclo delle parti sostituite, spedendole ad Apple, con la possibilità di ottenere anche credito per molte di esse.

La componentistica acquistabile o noleggiabile è la stessa dei centri di assistenza e riparazione autorizzati Apple, così come anche il prezzo di vendita proposto ai clienti. Tra la componentistica disponibile, Apple mette a disposizione gruppi fotocamera, gruppi schermo, attrezzatura riscaldata per la rimozione del display e strumenti di pressione.