Sicurezza a rischio per Windows, se hai questa versione potresti avere problemi

Chi non avesse ancora deciso di cambiare versione di Windows è meglio che faccia attenzione perché dal 10 gennaio ci saranno dei cambiamenti. Basta aggiornamenti per il vecchio software.

Ormai Windows 11 è il sistema operativo più usato dagli utenti Microsoft e l’azienda sta pian piano abbandonando le vecchie versioni al loro destino. Una volta che per cessano gli aggiornamenti per una di queste però agli utenti conviene prestare attenzione alla possibilità crescente di attacchi informatici. Senza costanti update anche la sicurezza del sistema viene meno in breve tempo.

Hacker Windows
Per chi non avesse provveduto a installare Windows 10 o 11 è meglio affrettarsi. (Videogiochi.com)

La prossima versione di Microsoft Windows che sarà “abbandonata” è la 8.1, per cui a partire dal 10 gennaio non saranno più previsti aggiornamenti di alcun tipo. Senza supporto gli utenti saranno scoperti e per questo l’azienda ha voluto ribadire la necessità di installare quanto prima una nuova versione del sistema operativo. Il software anche se vecchio continuerà comunque a funzionare.

Come procedere

La prima cosa da fare a questo punto è verificare la compatibilità del proprio laptop o PC fisso con Windows 11. I requisiti minimi da rispettare sono una RAM di almeno 4GB, archiviazione da 64GB o più e una CPU di velocità pari ad almeno 1 Ghz. Il firmware di sistema inoltre deve essere compatibile con Secure Boot (UEFI) e la versione 2.0 del TPM.

Windows 11 laptop
Anche se hanno ancora Windows 8.1 alcuni modelli possono supportare quella nuova. (Videogiochi.com)

In caso non ci fossero le condizioni, c’è sempre la possibilità di ricorrere al più datato ma comunque ancora supportato Windows 10. Gli aggiornamenti per questa versione a quanto a rivelato Microsoft saranno comunque rilasciati fino all’ottobre del 2025, per la precisione fino al giorno 14. Questa migrazione inoltre è più probabile che non comporti necessità di cambiare dispositivo.

Qualche dato a disposizione

A quanto risulta finora sono solo una minoranza gli utenti Windows che ancora utilizzano la versione 8.1, ormai antiquata. Circa il 3,06% per la precisione, che però sui milioni di persone che si affidano a Microsoft significa una folla di qualche milione di persone. Anche se il supporto terminerà il 10 gennaio inoltre è dal 2021 che la società aveva dato avviso che presto questa versione sarebbe stata abbandonata.

Windows 8
Windows 8.1 è stato rilasciato nel 2013, quasi dieci anni fa. (Videogiochi.com)

Per quanto riguarda invece la compatibilità dei dispositivi al momento in uso dagli utenti, solo il 45% dei laptop e dei PC sul mercato può supportare Windows 11. Vale anche per i device in uso nella maggior parte delle aziende.