Sony: Kaz Hirai soddisfatto del successo di PlayStation 4, ma c'è ancora molto da fare

Kazuo Hirai, CEO e Presidente di Sony, si dice assolutamente soddisfatto del successo della console PlayStation 4. Dopo l’annuncio che ben 10 milioni di console sono state vendute nel corso di nove mesi, Kaz Hirai ha riflettutto sul percorso che ha portato a un tale successo e ne ha parlato durante un’intervista con AV Watch.

“Sicuramente non posso negare che, prima che la PS4 fosse pubblicata, ci sono state discussioni sul mercato in cambiamento, in particolare riguardo alle poche chance nel mercato console per via della diffusione degli smartphone” dichiara Hirai, che però ricorda come la decisione sia stata (ovviamente) quella di proseguire con il progetto di una console di ultima generazione, che potesse offrire giochi di ottima fattura e grande qualità video.

Uno degli obiettivi di PlayStation 4, in un mercato dove c’è poco di nuovo da sperimentare, come ricorda Kazuo, è la condivisione: “Abbiamo studiato una piattaforma dove non ci si limita a giocare, ma si è totalmente coinvolti“.
Hirai prosegue con affermazioni sul mercato giapponese: “Ancora e più di ogni altra cosa è importante avere giochi che siano divertenti. Per il Giappone abbiamo 44 titoli pronti per essere pubblicati entro la fine dell’anno“.

Il CEO racconta anche di come la vendita di 10 milioni di copie sia stata una notizia piacevole ma inaspettata e ricorda che, nonostante le critiche del tutto positive alla fattura della console, il lavoro da fare è ancora molto e ci sono sempre nuovi risultati da raggiungere. Kaz Hirai si riferisce soprattutto al mercato giapponese che, secondo il Presidente, richiedere un impegno particolare.

Nonostante la strategia non sia cambiata dai tempi della prima console PlayStation e Sony stia continuando a progettare console principalmente per giocatori, Hirai ricorda infine l’importanza che PlayStation 4 continui a essere in grado di offrire servizi diversi allo stesso tempo.

Fonte: dualshockers

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here