Sony non sa quanta domanda ci sarà per PlayStation VR

La realtà virtuale, nonostante tutto, è stata accolta molto bene in questi suoi primi albori. I pre-order hanno infuocato i siti di HTC Vive, Oculus Rift e PlayStation VR, tutto sold out in poco tempo.

Proprio il visore di Sony ha la possibilità di andare molto bene. PlayStation VR ha la forza del brand “PlayStation”, sta diventando molto popolare verso il grande pubblico e, ad oggi, è l’occasione più economica per entrare nella realtà virtuale, con il suo prezzo entry level di quattrocento dollari circa.

Tuttavia, Sony non sa bene quale sarà l’entità precisa della domanda del visore. Shuhei Yoshida ha recentemente ammesso, durante un’intervista a Bloomberg, che la compagnia non è sicura di come il mercato accoglierà PlayStation VR:

“In tutta onestà, non sappiamo quale sarà la domanda”, ha detto Yoshida a Bloomberg. “In termini di spaccatura, questa è la più grande dai tempi di PS1 e forse anche più grande di allora”.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *