Steam sta regalando il videogioco di Shrek 5, ma non esiste

Un mistero misterioso avvolge Shrek e un gioco che sembra ispirato al grande film Dreamworks su Steam. Sulla piattaforma di Valve c’è un gioco chiamato Shrek 5 che è arrivato addirittura prima del film.

Magia? In realtà, scavando appena un po’, viene fuori che l’orco verde è finito solo al centro di un immenso scherzo che si è rivoltato contro chi lo aveva organizzato utilizzando Steam come corriere inconsapevole di questa che è un po’ una supercazzola digitale.

Steam sta regalando il videogioco di Shrek 5, ma non esiste
Steam sta regalando il videogioco di Shrek 5, ma non esiste (foto: Valve)

A ordire il malefico piano non è stata infatti la piattaforma di videogiochi per PC ma un team di sviluppo che voleva fare lo scherzo del secolo. Uno scherzo da cui ora non può più uscire. Ma andiamo con ordine.

Shrek 5 e il magnifico scherzo di SCRAM

C’era una volta un team di sviluppo che aveva pubblicato su Steam un gioco chiamato SCRAM, un free to play multiplayer a base di pistolettate. Ma SCRAM era destinato a ben più alte avventure e un bel giorno, per effetto di una decisione assurda, il suo nome cambiò e divenne Shrek 5 (coro di angeli). Questa è la favola di SCRAM e dei suoi creatori che, ora, sono banditi dal regno di Steam per sempre e si dice vaghino nel Dark Web.

Steam sta regalando il videogioco di Shrek 5, ma non esiste
Steam sta regalando il videogioco di Shrek 5, ma non esiste (foto: Youtube)

Non potevamo esimerci dal raccontarvi questo scherzo assurdo come fosse una favola. Del resto Shrek E’ la favola moderna per eccellenza. Riprendendo in modo più serio le informazioni che girano in Rete, quello che è successo è esattamente questo. Il team di sviluppo di SCRAM ha deciso arbitrariamente di cambiare nome al suo gioco e di creare quindi un finto Shrek 5 su Steam. Il grande trucco di magia si è però ritorto contro gli sviluppatori che, a causa della decisione di utilizzare materiale (ovviamente) protetto da copyright, si sono visti bannare dalla piattaforma e quindi impossibilitati a rimettere le cose a posto.

Se provate a cercare Shrek 5 su Steam non lo troverete. Il gioco infatti è presente solo nelle librerie di quanti avevano dato fiducia ai developer di SCRAM. A spiegare tutto il mistero su Youtube è stato WulfFy che ha ricostruito la vicenda. Una vicenda che parla di videogiochi abbandonati, subreddit che si popolano di porno gay e developer poco lungimiranti. A, e ci sono anche gli Smash Mouth!