Take-Two vuole il codice sorgente di GTA via da github

Non devono averla proprio presa bene quelli di Take-two quando su github è apparso il codice sorgente di Grant Theft Auto III e Vice City se hanno fatto partire una diffida che intima la cancellazione del codice dal sito.

Take Two vuole il codice sorgente di GTA via da github
Take Two vuole il codice sorgente di GTA via da github (foto: youtube)

Quando si era sparsa la notizia che ora si poteva giocare con il codice di due dei GTA preferiti da tutti, aggiungendo e moddando in allegria, tutti si sono fatti prendere dalla gioia. Tutti tranne Take-Two che ora vuole il codice sorgente del gioco cancellato dal popolare sito di software github.

Leggi anche —> Valheim patch 0.145.6, alcuni bug vengono finalmente risolti

Take-Two: codice sorgente in reverse engineering viola il copyright

Take Two vuole il codice sorgente di GTA via da github
Take Two vuole il codice sorgente di GTA via da github (foto: youtube)

L’operazione che è stata fatta non è un furto come quello che è stato perpetrato ai danni di CDproject Red, questo vale la pena dirlo, ma non è neanche una pratica proprio pulita. Si tratta di reverse engineering. In pratica si prende un oggetto, in questo caso un videogioco, e lo si analizza fin nel minimo dettaglio del suo codice. A quel punto si riscrive il codice in modo che sia modificabile. Si tratta di una pratica decisamente diffusa nel mondo della tecnologia ma non tutti la prendono bene.

Il caso più famoso di reverse engineering è stato, negli anni più recenti, quello di Mario 64 che, con il codice sorgente riscritto permette di giocare a Mario 64 su PC senza un emulatore. Per Mario 64 il codice è stato utilizzato, per renderlo più interessante, aggiungendo per esempio il raytracing.

Quelli di Take-Two “società parente di Rockstar Games“, come leggiamo sulla richiesta ufficiale fatta a github e pubblicata sul sito stesso, non sono contenti e ritengono che il materiale protetto da copyright che il sito ospita debba essere cancellato immediatamente. Oggettivamente non potevano fare altro. E chi ha pubblicato il lavoro sapeva a cosa andava incontro.

Leggi anche —> Valheim record di vendite, in 13 giorni raggiunge le 2 milioni di copie

Ma, altrettanto oggettivamente, una volta che qualcosa entra in Rete non ne esce più e sicuramente ci saranno decine e decine di copie di questo codice sorgente che ora aspettano in qualche hard disk, perchè i fan hardcore di GTA si mettano all’opera sottobanco e in silenzio per passarsi qualche mod e aggiungere quello che hanno sempre sognato al loro gioco preferito.

E quei mod riaffioreranno. E noi ne riparleremo. Intanto però, giù a fondo pagina vi lasciamo un video per farci qualche sana risata. 

LINK UTILI