The Last Guardian: nuove informazioni su gameplay e storia dall’ESRB

L’ESRB, l’ente americano che si occupa della classificazione dei giochi prima dell’uscita sul territorio di competenza, ha fornito alcuni dettagli su The Last Guardian in vista del day one fissato al mese di dicembre.

Il gioco di Fumito Ueda è stato classificato T for Teen, e dunque non includerà scene violente o particolarmente scioccanti, considerando il pubblico a cui sarà (sorprendentemente?) rivolto.

“Questo è un action adventure in cui i giocatori controllano un ragazzo che esplora rovine e risolve puzzle con il suo compagno, un animale gigante di nome Trico. I giocatori possono comandare Trico per aprire passaggi bloccati o colpire nemici con un attacco fulminante che parte della sua coda”, leggiamo nella descrizione fornita da ESRB.

“Nemici in armatura generalmente vanno in frantumi quando sconfitti, anche se i soldati emettono fasci di luce simili a sangue o simboli rossi quando feriti”.

“In alcuni livelli”, inoltre, “il personaggio del giocatore può tagliare gli elmetti dai nemici, anche se non c’è gore. Le cut-scene allo stesso modo raffigurano atti di violenza e sangue in alcune occasioni: Trico viene attaccato da lance e spade; Trico sanguina per le ferite riportate”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *