Valorant, Riot registrerà le chat vocali per salvaguardare gli utenti

Sul sito ufficiale di Riot Games è arrivata la notizia di un aggiornamento ai termini di servizio e alla gestione della privacy. Il nocciolo della decisione è che il developer registrerà e analizzerà i dati delle chat vocali di Valorant.

Valorant, Riot registrerà le chat vocali per salvaguardare gli utenti
Valorant, Riot registrerà le chat vocali per salvaguardare gli utenti (foto: Riot Games)

Questa scelta di registrare le chat vocali, come anche spiegato nelle primissime righe del comunicato sul sito, ha lo scopo principale di mantenere i giochi prodotti da Riot Games sicuri e inclusivi per tutti. Il developer ha poi riconosciuto come per molti giocatori quelli che utilizzano le chat vocali per comportamenti violenti sono un problema e quindi minano l’esperienza di gioco.

Per questo motivo il developer ha deciso di modificare la gestione della privacy comunicando che registrerà e analizzerà le comunicazioni vocali nel caso in cui venga segnalato un comportamento non consono. Si tratta di una funzione che verrà aggiunta a tutti i giochi? Forse. Valorant sarà il primo esperimento in questo senso? Sì.

Leggi anche -> Su Fortnite Neymar spopola: una stella anche in-game

Valorant, Riot e la protezione dell’esperienza di gioco

Valorant, Riot registrerà le chat vocali per salvaguardare gli utenti
Valorant, Riot registrerà le chat vocali per salvaguardare gli utenti (foto: Riot Games)

A quanto pare le chat vocali, molto più che i messaggi, sono un problema per quelli che scelgono di giocare a Valorant. Al developer devono essere arrivate più di qualche segnalazione riguardo giocatori che utilizzavano quantomeno un linguaggio scorretto nelle chat vocali. Per questo motivo, per arginare il problema dei comportamenti molesti via messaggi vocali, Riot ha implementato nelle sue Policy riguardo la privacy la possibilità di registrare le chat vocali e analizzarle.

L’analisi, però, spiegano sul sito ufficiale, non avverrà in automatico ma nel caso in cui ci sia la segnalazione di un comportamento scorretto. Nel caso in cui venga effettivamente riscontrata una violazione, leggiamo sempre nella nota ufficiale, verranno presi provvedimenti e poi i dati verranno cancellati. Il sistema che verrà utilizzato con le chat vocali è lo stesso che viene già usato con i messaggi scritti. Al momento l’unico gioco in cui verrà implementato questo cambiamento alla privacy di Valorant.

Leggi anche -> Tutte le novità Netflix in arrivo in questo maggio 2021

E, fa sempre sapere il developer nella nota ufficiale, anche se la privacy notice vale per tutti i giochi Riot, al momento non c’è un piano per implementare questo tipo di attività di controllo su League of Legends, Wild Rift e Teamfight Tactics. Su Legends of Runeterra probabilmente non errà mai implementato, anche perché in questo gioco non c’è la chat vocale.

LINK UTILI

Valorant, Riot registrerà le chat vocali per salvaguardare gli utenti
Valorant, Riot registrerà le chat vocali per salvaguardare gli utenti (foto: youtube)