Vampyr durerà tra le 15 e le 30 ore

In una recente presentazione, Dontnot Entertainment, lo studio reso famoso da Remember Me e Life Is Strange, ha svelato la longevità di Vampyr, il suo prossimo titolo a sfondo vittoriano.

Il titolo, che ci vedrà impegnati nei panni di un medico diviso tra il suo lavoro e la natura di vampiro nel 1918, richiederà tra le 15 e le 30 ore per essere completato.

Secondo lo sviluppatore, questa differenza dipenderà dalla volontà del giocatore di “raccogliere tutti i collezionabili e completare le quest secondarie” offerte in un contesto evidentemente sandbox.

Mentre siamo abituati a questo tipo di distinguo, specie quando si parla di giochi ad ambientazione aperta, era lecito aspettarsi una longevità minima forse più consistente.

Quel che è certo è che, dopo il successo della serie episodica Life Is Strange, siamo curiosi di vedere cosa sarà stato in grado di creare questa talentuosa software house francese quando Vampyr uscirà nel 2017 su PC, PS4 e Xbox One.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *