Watch Dogs 2 potrebbe essere al PlayStation Meeting

Anche Watch Dogs 2 potrebbe essere al PlayStation Meeting di stasera.

Alle ore 21:00 partirà l’evento in cui Sony è pronta a presentare PlayStation 4 Slim e PlayStation Neo, ma a quanto pare ci sarà molto di più rispetto ai “semplici” annunci delle due nuove console.

Il capo animatore Colin Graham ha infatti lanciato un tweet in cui svela, piuttosto chiaramente, la presenza del titolo open world di Ubisoft alla conferenza che si terrà a New York stasera.

Una simile ammissione era provenuta da BioWare per quanto riguarda Mass Effect Andromeda.

“Oh, Dio. Domani è il 7, vero?”, questo il tweet del produttore Michael Gamble, che a dire il vero potrebbe stare trollando i propri follower o semplicemente anticipando il suo hype per l’inizio del PlayStation Meeting. Facendo due più due, sembrerebbe proprio che il cinguettio abbia anche qualcosa in più di un fondo di verità.

In ogni caso, Mass Effect Andromeda è stato oggetto di una presentazione piuttosto deludente all’E3 2016 e potrebbe riscattarsi in occasione dell’evento organizzato da Sony per questa sera, alle ore 21:00. Il gioco non era stato portato alla Gamescom nonostante una serie di conferenze fosse stata tenuta sotto il marchio EA Play.

Watch Dogs 2 è stato appena messo a catalogo dall’Australian Classification Board, l’ente che si occupa della classificazione dei videogiochi e dei prodotti d’intrattenimento in Australia.

Grazie al giudizio espresso dall’ACB, che ha fornito un rating di MA15+, veniamo a conoscenza della presenza di “temi forti” nel seguito in sviluppo presso Ubisoft Montreal.

Inoltre, l’ente sottolinea una componente “violenza”, insieme a “linguaggio volgare e nudità”, con un moderato uso di droghe e sesso presumibilmente derivante dalla nuova ambientazione di San Francisco, più viva rispetto alla statica Chicago del primo Watch Dogs.

Ciononostante, in una precedente comunicazione, Ubisoft aveva fatto presente che sarà possibile completare il gioco senza effettuare alcuna uccisione.

Era importante per noi che i giocatori fossero liberi nella scelta dello stile in cui vogliono giocare. Quindi giocate stealth, non letale, sparando all’impazzata con le armi e gli esplosivi, o puntate tutto sull’hacking“, ha raccontato ai fan il produttore. “Sta a voi decidere come giocherete“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *