Watch Dogs 2: Ubisoft ammette le vendite sottotono, ma resta positiva

Nel corso dell’ultimo meeting con gli investitori, Ubisoft ha ammesso che le vendite di Watch Dogs 2 sono partite in maniera molto “soft”.

Ciononostante, il CEO Yves Guillemot ha sottolineato come ci sia stata una ripresa dovuta al passaparola tra gli utenti, cosa che l’ha portato ad essere “felice” delle performance commerciali del gioco.

Guillemot ha commentato che queste prestazioni positive sono importanti per il futuro del franchise.

Watch Dogs 2 ha debuttato, lo scorso novembre, al nono posto nella classifica NPD relativa agli Stati Uniti. Nel Regno Unito è partito ben al di sotto rispetto all’originale.

Fonte

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *