Xbox copia Playstation: “PS5 ci ha fatto capire come muoverci”

Xbox copia Playstation, il CEO dell’azienda americana ha ammesso che Sony ha fatto un grande lavoro con PS5. 

Xbox e Playstation
Xbox e Playstation

Sembra che le acque siano molto più calme, che non si stia assistendo a una vera e propria battaglia. Ma così non è. Pur avendo adottato degli stili molto diversi e delle strategie opposte, comunque una cosa è vera. Playstation e Xbox stanno combattendo, stanno lottando per decidere finalmente chi riuscirà a dominare il mercato videoludico.

Perché mentre Nintendo fa una partita a sé e il PC ha un altro tipo di utenza e di mercato, ecco che Playstation e Xbox invece competono per un mercato molto simile, quasi del tutto sovrapponibile. Ed è per questo che le strategie delle due aziende si stanno man mano svelando.

E se Xbox sta attaccando nettamente con il Game Pass, che permette di giocare a tutti i first party creati in esclusiva per la console ad un prezzo bassissimo dal day one, Playstation ha dalla sua parte dei videogiochi in esclusiva che da soli spostano milioni e milioni di utenti a comprare PS5.

Xbox copia il DualSense di PS5

E come in ogni guerra che si rispetti, soprattutto se combattuta senza armi, ecco che osservare l’avversario e magari copiarne i punti migliori certamente non fa altro che dare più possibilità alla propria fazione di prevalere.

In tal senso, in un’intervista tenuta dal CEO di Xbox Phil Spencer, ha parlato di PS5 e del lavoro fatto da Sony.

“Ritengo che Sony abbia fatto un ottimo lavoro con il DualSense”; ha affermato il dirigente americano, parlando del feedback aptico che il DualSense vanta. Chi ha provato questo pad certamente riconoscerà l’ottimo lavoro fatto da Sony in tal senso. “E’ un dispositivo che abbiamo analizzato e che ci ha fatto comprendere come dovremmo fare qualcosa in tal senso”, rivela il CEO.

Leggi anche –> CoD Warzone, il nuovo direttore ha litigato con Playstation per 1mm

Leggi anche –> Esclusiva Playstation rinvitata, pessima notizia per i fan

Insomma, è possibile che Xbox in futuro possa decidere finalmente di cambiare il proprio pad e di permettere anche ai propri utenti di poter sperimentare il feedback aptico.