Xbox One pensa anche ai casual gamer

Da quando è diventato capo della divisione Xbox, Phil Spencer si è dato un gran da fare. Interviste, pronte risposte su Twitter e annunci su annunci. Non ultimo quello di voler investire maggiormente sui titoli casual. Ecco le sue parole: “Una delle ragioni per cui ho voluto Powerstar, Max, Peggle è offrire dei giochi che la famiglia si possa godere sul divano, e ce ne servono di più“.

Inoltre si è tornato a parlare del servizio Games with Gold che non ha mai convinto pienamente. Almeno fino ad ora. Alla precisa domanda di un utente che chiedeva se d'ora in avanti ci si sarebbe dovuti arrabbiare con lui riguardo i giochi, Phil ha risposto così: “Si, per ora incolpate me. Farò in modo che i miei cambiamenti avvengano presto, ma nel frattempo, sfogatevi pure“.

Che dire, il buon Phil Spencer sta pensando proprio a tutto. Chissà cosa ha in serbo per noi all'E3.

Leave a reply