100 studi di sviluppo e 30 tripla-A in sviluppo: guerra a Xbox e Sony

Nella stessa arena in cui competono Sony e Microsoft a volte capita di dimenticarsi che ci sono anche altri lottatori. Uno di questi è un nome poco conosciuto ma con un portafoglio abbastanza sostanzioso da aver ora il controllo di oltre 100 team di sviluppo che si stanno occupando di almeno 30 giochi tripla A.

Numeri che fanno veramente girare la testa e che quasi ci fanno ridimensionare l’accordo che dovrebbe portare, e ci tocca ancora utilizzare il condizionale, Activision Blizzard dentro la grande famiglia Xbox Microsoft.

100 studi di sviluppo e 30 tripla-A in sviluppo: guerra a Xbox e Sony
100 studi di sviluppo e 30 tripla-A in sviluppo: guerra a Xbox e Sony (foto: Unsplash)

Il gruppo in questione è quel famoso Embracer Group che non molto tempo fa si è aggiudicato e possiede ora Gearbox. I nuovi team di sviluppo su cui ha messo gli occhi sono delle realtà storiche e con un portfolio di tutto rispetto, portfolio che adesso fa parte dei molti giochi posseduti da Embracer Group.

Embracer Group, il terzo incomodo tra Sony e Microsoft

Le acquisizioni da parte di Embracer Group sono state annunciate ufficialmente sul sito dell’a società. Niente rumor, niente leak e niente voci da dietro le quinte. Solo numeri, tanti e grossi. Ed entrare a far parte di questa gigantesca famiglia che in realtà ci sembra una megalopoli sono Crystal Dynamics, Eidos Montreal, Square Enix Montreal e, come si legge nel comunicato stampa ufficial , un loro catalogo di IP tra cui Tomb Raider, Deus Ex, Thief, Legacy of Kane e oltre 50 giochi nel catalogo storico di Square Enix Holdings.

100 studi di sviluppo e 30 tripla-A in sviluppo: guerra a Xbox e Sony
100 studi di sviluppo e 30 tripla-A in sviluppo: guerra a Xbox e Sony (foto: Crystal Dynamics)

Una mossa che fa crescere il numero totale degli sviluppatori che lavorano per Embracer Group di altre circa 1100 unità. E la società non si è neanche nascosta dietro un dito parlando della cifra spesa per portare a compimento questa operazione di acquisizione: 300 milioni di dollari, cash e senza fare debito pagati sull’unghia alla chiusura del contratto. Ve l’avevamo detto che i numeri erano grossi.

Ma che cosa possono aspettarsi i fan di Eidos e Crystal Dynamics da questa acquisizione? Scorrendo un po’ sotto le dichiarazioni ovviamente entusiaste di chi è coinvolto nell’operazione di acquisizione leggiamo: “La collezione di studi rappresenta un team di creativi di prima classe composto da circa 1100 impiegati suddivisi nei tre studi e con 8 uffici globali, compresi due dei più famosi studi tripla A dell’industria ovvero Crystal Dynamics e Eidos Montreal. Gli studi possiedono l’abilità unica di produrre blockbuster decade dopo decade. L’acquisizione porta una pipeline avvincente di nuovi capitoli da franchise amati e IP originali, compreso un nuovo gioco di Tomb Raider“. Embracer Group non ha nessuna intenzione di far cambiare pelle agli sviluppatori e infatti per quello che riguarda Square Enix Montreal, per esempio, il team si legge che continuerà il lavoro sui giochi mobile.

Con questa mossa, alla conclusione della transazione, Embracer Group sarà al primo posto per numero di sviluppatori di videogiochi negli Stati Uniti e al secondo per quello che riguarda il Canada, con un totale di 124 studi interni. Chissà se saranno loro ad acquisire Ubisoft…