Adolescente spende 37.000 Euro in un gioco Free-to-Play

Un ragazzo di 15 anni ha speso 37.000 Euro per comprare Gold in un gioco chiamato Game of War: Fire Age. Avete capito bene, 37.000! Una cifra davvero assurda per un gioco... ma come è potuto succedere? A quanto pare il giovane ha utilizzato la carta di credito del nonno, dopo avere ottenuto i dati dalla madre che aveva chiesto aiuto per l'acquisto di alcuni e-book. Il ragazzino ha poi utilizzato la stessa carta, collegata al suo account iTunes, per comprare oro all'interno di Game of War: Fire Age, un free-to-play che consente agli utenti (come molti altri della stessa tipologia) di acquistare articoli all'interno del gioco per favorire i progressi.

Il giovane risiede in Belgio e la madre ha dichiarato di non avere idea che stesse spendendo realmente soldi all'interno del gioco. Non è la prima volta che problemi simili si presentano a causa di applicazioni segnalate come "free" ma che consentono acquisti durante i progressi, infatti tempo fa sono state inserite delle norme particolari per evitare situazioni spiacevoli che hanno portato a molte lamentele e a grossi rimborsi. In questo caso non si tratta delle micro-transazioni (eseguite spesso da ignari bambini con il cellulare o l'iPad dei genitori) di cui si è parlato in passato, ma di una cifra davvero spaventosa!

Non sappiamo ancora come si risolverà la questione, ma probabilmente ci saranno presto aggiornamenti... non ci resta che augurare buona fortuna alla famiglia del giovane videogiocatore spendaccione.

Fonte: kotaku

Leave a reply